Make your own free website on Tripod.com

Storielle

 

L'equivoco - Lista di un pittore - newcol.gif (348 bytes)L'eclissenewcol.gif (348 bytes)

L'equivoco

Una famiglia inglese trascorse le sue vacanze in Germania e durante una passeggiata osservò una graziosa casetta di campagna. Chiese chi fosse il proprietario e seppe che era un pastore protestante. Furono fatte le trattative per affittarla durante l'estate successiva. Di ritorno in Inghilterra, all'improvviso, la signora si accorse di non aver visto il W.C. e chiese informazioni. Il pastore, non comprendendo l'abbreviazione e credendo che si trattasse di una cappella di una setta anglicana detta Wall's Chapel, così rispose:

"Gentile signora, ho apprezzato la sua richiesta ed ho il piacere di comunicarle che il luogo al quale lei si riferisce nella sua stimata lettera, si trova a 12 chilometri dalla casa: il che è molto molesto, soprattutto se ha l'abitudine di andarci con frequenza e in questo caso è preferibile portarsi da mangiare e rimanere sul posto tutto il giorno. Alcuni ci vanno a piedi, altri in tram o in bicicletta, ma arrivano sempre al momento giusto e non disturbano gli altri; c'è posto per 400 persone a sedere e 100 in piedi, c'è l'aria condizionata per evitare l'inconveniente dei cattivi odori dati da tutte quelle persone riunite insieme. I sedili sono di velluto; si raccomanda solo di arrivare in tempo per trovare posti a sedere; i bambini siedono vicino ai genitori e, se vogliono, possono anche cantare in coro. All'entrata a ciascuno viene dato un foglio e le persone che arrivano a distribuzione ultimata possono utilizzare il foglio del compagno vicino, però all'uscita dovranno restituirlo, possibilmente non sgualcito, per poterlo poi utilizzare tutto il mese. Ci sono fotografi specializzati che prendono fotografie nelle diverse pose e queste vengono pubblicate sui giornali locali, accioché tutti possano vedere  con piacere le diverse persone nel compimento di un atto tanto umano. Distinti saluti".

La signora disdisse la prenotazione e fece le sue vacanze in Inghilterra.

 

Lista di un pittore

Giacomo Faspeur, pittore di decorazioni, nel 1600, avendo lavorato per qualche tempo in un monastero, chiese il pagamento di L. 164,40. Parve esagerata questa somma all'economo, che volle una lista particolareggiata dei lavori eseguiti per giudicarne:

1. corretti e rinfrescati i 10 comandamenti 26,00
2. abbellito Ponzio Pilato ed accomodatagli la berretta 08,30
3. rimessa la coda ed aggiustata la cresta al gallo di san Pietro 04,08
4. fatto un dito al buon ladrone 02,16
5. rifatta e indorata l'ala sinistra dell'arcangelo 30,38
6. lavata la serva di Pilato e dato il nero ai suoi capelli 12,26
7. accomodato il cielo, aggiuntevi due stelle, indorata la faccia del sole e pulita quella della luna 16,30
8. orlato il vestito ad Erode e fattagli la barba 10,00
9. rappezzati i calzoni a Cam e rimessi due bottoni 04,10
10. fatte le ghette nuove al figlio di Tobia e una nuova corda al suo sacco da viaggio 04,40
11. nettate le orecchie all'asino di Balaan e rimessi due ferri ai piedi 08,14
12. rattoppata la camicia al Figliol Prodigo e ripuliti i suoi porci 04,00
13. lustrati ed abbelliti i pendenti a Sara 06,06
14. calafatata la metà dell'arca di Noè 14,00
15. fatto un nuovo sasso alla fionda di Davide e un orecchio a Golia 08,02
16. rimessi quattro denti alla mamma di Samuele 04,10
17. rifatto il manico alla brocca della Samaritana 02,10

TOTALE  lire   164,40

 
Letta accuratamente la lista, l'economo dichiarò che il pittore aveva agito di propria volontà, esulando tanti servizi dalle intenzioni del committente che si era limitato a pattuire una sistematina agli affreschi della cappella. Saldò quindi un terzo del richiesto, e disse al pittore che poteva andar contento.

 

newcol.gif (348 bytes)

L'eclisse 

Il colonnello al maggiore: "Domattina alle ore nove ci sarà un'eclisse del sole, avvenimento che non accade tutti i giorni. Fate uscire gli uomini in cortile nella tenuta di fatica ed io spiegherò loro il fenomeno. In caso di pioggia non si potrà vedere niente, perciò conduceteli in palestra".

Il maggiore al capitano: "Per ordine del colonnello, domani alle nove ci sarà un'eclisse solare; se piove non potreste vederla dal cortile perciò, in tenuta di fatica, l'eclisse avverrà nella palestra, cosa che non accade tutti i giorni".

Il capitano al tenente: "Per ordine del colonnello in tenuta di fatica domattina alle nove l'inaugurazione dell'eclisse solare avverrà in palestra. Il colonnello darà l'ordine nel caso di pioggia, cosa che non accade tutti i giorni".

Il tenente al sergente: "Domattina alle nove il colonnello in tenuta di fatica eclisserà il sole nella palestra, cosa che non accade tutti i giorni, se il tempo è bello; se piove, invece, nel cortile".

Il sergente al caporale: "Domattina alle nove l'eclisse del colonnello in tenuta di fatica avverrà a causa del sole. Se piove in palestra, cosa che non accade tutti i giorni, vi disporrete nel cortile".

Commento tra le reclute: "Domani, se piove, pare che il sole eclisserà il colonnello in palestra. Peccato che questo non avvenga tutti i giorni".   newcol.gif (348 bytes)

newcol.gif (348 bytes)

 

torna su