Make your own free website on Tripod.com

Filastrocche:

Cantilene  Conte  Girotondo  Ninna nanna

 

    A  E  F  G  I  N  O  T  U  V  Z

 

A

     A ran, tachetan,

se bé, comparé,

dalle rache, bumbe trache,

un due tre,

fora, sotto.

     A  bi  bo

chi sta sotto non lo so,

ma ben presto lo saprò,

a  bi  bo,

fuori, sotto.

B

    La befana vien di notte

con le scarpe tutte rotte,

col vestito da romana,

viene, viene la befana!

   Viene, viene la befana!

Vien dai monti a notte fonda.

Com'è stanca! La circonda

neve, gelo e tramontana.

Viene, viene la befana!

 

torna su

C

    Oh che bel castello,

marcondirondirondello,

oh che bel castello,

marcondirondirondà!

Il mio è ancora più bello,

marcondirondirondello,

il mio è ancora più bello,

marcondirondirondà!

E noi lo distruggeremo,

marcondirondirondello.

e noi lo distruggeremo,

marcondirondirondà!

Come voi farete,

marcondirondirondello,

come voi farete,

marcondirondirondà!

Noi rapiremo ..(nome)..,

marcondirondirondello,

noi rapiremo ..(nome)..,

marcondirondirondà!

 

  "Trotta, trotta cavallino

porta, porta il padroncino,

fanne tanta della strada,

ti darò poi tanta biada".

Così dice Lorenzino,

ma di legno è il cavallino,

   Ambarabà, ciccì, coccò,

tre civette sul comò,

che facevano l'amore

con la figlia del dottore,

ma il dottore si ammalò,

ambarabà, ciccì, coccò!

 

torna su

D

   Trenta conta novembre,

con april, giugno e settembre.

Di ventotto ce n'è uno,

tutti gli altri ne han trentuno.

   Oh quante belle figlie,

madama Dorè,

oh quante belle figlie!

Le ho e me le tengo,

madama Dorè,

le ho e me le tengo!

Il re ne comanda una,

madama Dorè,

il re ne comanda una!

Che cosa ne vuol fare,

madama Dorè,

che cosa ne vuol fare?

La vuole maritare,

madama Dorè,

la vuole maritare!

Con chi la mariterete,

madama Dorè,

con chi la mariterete?

Con il figlio del re,

madama Dorè,

con il figlio del re!

Entrate nel castello,

madama Dorè,

entrate nel castello!

Nel castello sono entrata,

madama Dorè,

nel castello sono entrata!

Scegliete la più bella,

madama Dorè,

scegliete la più bella!

La più bella che ci sia,

madama Dorè,

la più bella che ci sia,

me la voglio portar via!

 

torna su

E - G

  Ghiri ghiri gaia, nuovo.gif (116 bytes)

marte'lo sotto 'la paia,

paia, paiussa

magnare de mussa,

magnare de bò,

ocio che te go!

Dalla terra nasce il grano,nuovo.gif (116 bytes)

lo semina il buon villano,

lo macina il mugnaio,

lo gramola il fornaio,

preparando così così

il pan fresco tutti i dì.

I - L

La bella lavanderina

che lava i fazzoletti

per i poveretti della città!

Fai un salto,

fanne un altro,

fai una giravolta,

falla un'altra volta.

Guarda in su,

guarda in giù,

dai un bacio a chi vuoi tu!

  Lunedì chiusin chiusinonuovo.gif (116 bytes)

martedì bucò l'ovino

sgusciò fuori mercoledì

pio, pio fa giovedì

venerdì fa un volettino

beccò sabato un granino

e domenica mattina

avea già la sua crestina.

   

 

torna su

M

     Canta la mamma:

"Scoppietta la fiamma,

chiudi gli occhietti,

la luna è sui tetti.

Sui tetti è il barbagianni,

che è vecchio di cent'anni,

sui tetti è il gatto nero,

che sta sopra pensiero.

Dall'alto del camino

s'affaccia un topolino,

ma vede il gatto e scappa

giù dentro la cappa.

Si salva il topolino,

e dorme il mio bambino".

    Maria lavava,

Giuseppe stendeva,

suo figlio piangeva

dal freddo che aveva.

"Sta' zitto, mio figlio,

che adesso ti piglio.

Del latte ti ho dato,

del pane non c'è."

La neve sui monti

cadeva dal cielo,

Maria col suo velo

copriva Gesù.

 

     Manina bella e sua sorella,

occhietto bello e suo fratello,

orecchietta bella e sua sorella,

bocca del forno,

campanile dei frati (il naso),

che fa din don, din don!

  Manina be'la fata pena'la

dove sito sta?

Da'la mama, da'l papà.

Cossa te gai dà?

Pan, vin, late, ...

Cate, cate, cate! (solleticando il palmo)

   Son marinaio,

marinaio della marina,

porto le chiavi

dell'oro e dell'argento,

son marinaio

di questo bastimento,

finché l'Italia libera

sarà sarà sarà!

Se fossi una regina,

sarei incoronata

ma sono contadina:

mi tocca lavorar,

lavorar, lavorar!

 

torna su

N - O

P

   C'era una volta un pascià,nuovo.gif (116 bytes)

seduto sul sofà,

che disse alla sua serva:

"Raccontami una storia".

E la serva disse:

"C'era una volta un pascià ..." (si ripete)

Bolli, bolli, pentolina,

fai la pappa al mio bambino,

la rimescola la mamma,

mentre il bimbo fa la nanna.

Fa la nanna, gioia mia,

che la pappa scappa via.

  

 

   La Pigrizia andò al mercato

ed un cavolo comprò,

mezzogiorno era suonato

quando a casa ritornò.

Prese l'acqua, accese il fuoco,

si sedette e addormentò

ed intanto a poco a poco

anche il sole tramontò.

Così, persa ormai la lena,

sola, al buio ella restò

ed a letto senza cena

la meschina se ne andò,

   Alla larga, alla stretta,

Pinocchio in bicicletta.

Oilì, oilà, Pinocchio l'è cascà!

 

   Il pollice è andato al mercato

ed ha comprato un uovo,

l'indice l'ha portato a casa,

il medio ha acceso il fuoco,

l'anulare ha preparato la tavola,

ma il mignolino ha detto:

"Pio, pio,

me lo mangio tutto io!".

 

torna su

Q

R

  Rosa, rosetta,

la rosa è ben fiorita,

bianca è la rosa

in mezzo alle viole,

faccia la riverenza a chi vuole.

...(nome)... entra in ballo

ed entra senza fallo.

Falla ballar, falla cantar,

su, cavaliere, lasciala andar!

 

S

   Salto biralto

mi rompo il naso

mi rompo il viso

salto in paradiso!

 

 Seggiolina d'oronuovo.gif (116 bytes)

che pesa più dell'oro,

l'oro e l'argento

che pesa più del vento,

vento ventolon

butta all'aria il seggiolon!

La storia dell'oca   nuovo.gif (116 bytes)

è bella ma è poca,

vuoi che te la racconti? Sì!

La storia dell'oca ... (si ripete)

Su e 'so sessantanove

case nove da fitàr

daghe la pappa al vecio,

daghe'la col sculièr.

 

T - V

Z

   Zucca pelata

mangia l'insalata,

rompe i bicchieri,

fa la zuppa nei panieri.

Zucca pelata mangia i tortelli

e non li dà ai suoi fratelli.

I fratelli fan la frittata

e non ne danno a Zucca pelata

  

 

torna su