Make your own free website on Tripod.com

trombe.gif (2391 bytes)

Religione, preti e santi (22)


ad ogni clik si evidenzia la parola cercata

Ogni prete loda le sue reliquie.

In Paradiso non ci si va in carrozza.

Non si può entrare in Paradiso a dispetto dei santi.

Sa più (oppure: vedono più) il papa e un contadino che il papa solo.

Morto un papa se ne fa un altro.

Scherza coi fanti ma lascia stare i santi.

Ad ogni santo la sua candela.

Non si crede al santo finché non fa il miracolo.

La pazienza è la virtù dei santi.

Quando Dio non vuole i santi non possono.

Chi ha buono un Dio, ha in tasca i santi.

La preghiera dovrebbe essere la chiave del giorno e la serratura della notte.

Tre cose belle in questo mondo: prete parato, cavaliere armato, donna ornata.

Chi vuol star bene un giorno, faccia un buon pasto; chi una settimana, ammazzi il porco; chi un mese, prenda moglie; chi tutta la vita, si faccia prete.

Corta preghiera entra in cielo.

Tutti i santi non fanno miracoli.

Senza santi non si va in paradiso.

Fratello Prendere sta in convento, Fratello Dare non ci sta.

L'ombra del campanile ingrassa.

Le campane non suonano se qualcuno non le tira.

Quando si è morti, San Michele pesa le anime e i preti  le candele.

Non c'è ladrone che non abbia la sua devozione.

 


ad ogni clik si evidenzia la parola cercata

torna su